Benvenuto nel sito de La Grotta di Merlino, uno dei più importanti e conosciuti negozi italiano dedicati al Gioco Intelligente in tutte le sue forme. Qui potrai trovare una descrizione ampia del nostro negozio e delle sue molteplici attività, essere informato dei suoi progetti e conoscere i risultati di tutto ciò che organizza!


Archivio news

Report

REPORT: The Expanse Gioco da Tavolo

Martedì sera si è tenuta la serata Brescia che gioca e abbiamo finalmente provato:

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e spazio al chiuso

– THE EXPANSE: IL GIOCO DA TAVOLO (Pendragon Game Studio International): abbiamo giocato martedì con tre fazioni (Marte, Terra e OPA, tutte con abilità peculiari davvero interessanti) e nella prima partita abbiamo tentato di appropriarci delle regole (non molto difficili: alcune meccaniche sono già note in molti giochi ad influenza) e, sopratutto, delle molte carte (che sono molte).
Dopo questa prima partita possiamo affermare senza fallo che il gioco ci piace; in particolare abbiamo apprezzato i conteggi intermedi e la possibilità (fortemente strategica) di accumulare le carte.

Riporteremo questo gioco il prossimo martedì per poter permettere a chi non l’ha provato. Conemporaneamente avremo la possibilità di giocare a un gioco nostalgia: DRAGON DICE della TSR, gioco di dadi collezionabili degli anni ’90.

Vi aspettiamo nel prossimo incontro.

Report su TORG. La Mappa del Destino

Seppur un po’ in ritardo ecco qui il resoconto della serata di gioco di ruolo di lunedì durante la serata Brescia che gioca. Il gioco, ricordiamo, è TORG e l’avventura è quella denominata La Mappa del Destino.
 
Abbiamo lasciato i personaggi all’interno del tempio di Tezpur, pressati all’esterno dall’esercito dell’Impero del Nilo e all’interno da un Cyber Cavaliere. Quest’ultimo li attacca: il combattimento è incredibilmente rapido: malgrado la superiore forza del nemico, i nostri eroi han saputo ben coordinare i loro attacchi e hanno la meglio con inaspettata facilità.
Possono così dedicarsi alla ricerca della seconda mappa, dato che è oramai divenuto chiaro che il Calice della Possibilità non si trova nel Tempio. Nei tanti bassorilievi scoprono degni spazi vuoti nelle quali le quattro piastrelle rubate a Wu Han si incastrano perfettamente: lì inserite appare loro magicamente un planisfero con segnati due punti chiave: il Golfo della Tailandia dove dovrebbe trovarsi il Calice delle Possibilità e un monte dell’ Himalaya dove condurre il Calice per effettuare la chiamata ai misteriosi “nostri fratelli”.
Ottenute le informazioni che servono, devono solo ripartire: peccato che ci sia un intero esercito dell’Impero del Nilo ad attenderli fuori.
 
Impossibile uscire ad armi spianate: il confronto numerico è eccessivamente impari. I nostri eroi iniziano a parlamentare con Wu Han e trovano un accordo: la cessione delle tavolette in cambio dell’incolumità della fuga. Ovviamente non tutte le tavolette: all’uscita verranno consegnate: solo tre di queste, mentre la quarta e ultima sarà disponibile solo quando loro saranno in un luogo sicuro. Wu Han accetta, accoglie le prime tre tavolette e fa “amichevolmente” scortare gli eroi verso un passaggio sicuro.
La compagnia arriva così, una volta superato un ponte di corde, a un sentiero nella giungla: gli imperiali li invitano a lasciare la tavoletta e proseguire, ma non sembrano intenzionati ad avanzare con loro sul ponte di corde. Qualcuno tra i giocatori intuisce l’inganno e viene fatto qualche tipo per scoprire quale sia il tiro mancino di Wu Han: subito scoperto: il ponte è sicuro (per quanto possa esserlo un ponte di corda che da a strapiombo su un’alta gola), ma il sentiero nella giungla è minato.
Il contro inganno è facilmente orchestrato: la tavoletta viene lasciata all’imbocco del sentiero, ma corredata da un candelotto di dinamite, mentre i nostri eroi si nascondono nella boscaglia ai lati del sentiero.
Non appena arrivano gli Imperiali basta un colpo di fucile a far esplodere il candelotto e, in sequenza, la piastrella e i nemici. A questa esplosione se segue preso una miriade di altre: Wu Han ha sentito dal tempio lo scoppio e, comprendendo che il suo piano sta andando a monte, decide di far esplodere subito le mine del sentiero sperando che facciano qualche danno.
 
Caos, fumo, fiamme, polvere, frasche e detriti ad alta velocità: saranno sopravvissuti i nostri eroi? E con quali danni?
Si può dire che questa sia la loro partita fortunata: sopravvivono e sopravvivono illesi.
Sinceramente non so cosa possa fermarli, arrivati a questo punto. Una cosa può: la fine di questa avventura: la prima parte della trilogia Relics of Power.
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Report della Demo di VAST LE CAVERNE DI CRISTALLO

Martedì sera, nel consueto contesto di Brescia che gioca, si è tenuta una dimostrazione di VAST : LE CAVERNE DI CRISTALLO della MS Edizioni.

 

La partita si è svolta con quattro giocatori che hanno ricoperto tutti i ruoli, eccetto il ladro (come consigliato dal regolamento), ed è durata circa due ore e mezza.
Sin da subito il Drago Dormiente ha iniziato a dimostrare di essere ben slanciato verso la veglia (la più difficile condizione di vittoria da raggiungere per lui), tanto che la Caverna ha spesso dovuto usare i suoi poteri per ostacolare la sua crescita e al contempo aiutare il Cavaliere, nemico naturale del Drago, il quale per buona parte della partita ha vagato senza poter riuscire a raggiungerlo. I Goblin nel frattempo, hanno tentato qualche attacco, ma con poco successo, in gran parte perché divorati dal Drago.
Poi, verso la fine, il gioco si è ribaltato e la Caverna, vicina alla massima espansione, ma non ancora pronta al crollo (anche a causa dei giocatori che, da un certo punto in poi, han ridotto al minimo l’esplorazione), è dovuta intervenire a difendere il Drago Risvegliato che, pur vicinissimo alla vittoria, ha iniziato ad essere vulnerabilissimo agli attacchi del Cavaliere. Non è bastato e alla fine il Cavaliere è riuscito a uccidere il Drago Risvegliato, concludendo la partita e vincendola.

Cosa possiamo dire del gioco asimmetrico per eccellenza?
Ci è sicuramente piaciuto, ma bisogna approfondirne alcuni aspetti, sopratutto nei ruoli dei Goblin e della Caverna che risultano difficili da giocare, il primo perché con molte limitazioni, il secondo perché suscettibile del rischio di divenire un king maker.

Ci saranno, così, a breve altre dimostrazioni.
Rimanete sintonizzati per sapere quando.

PREORDINI E OFFERTE

BUNDLE* CASE DELLA FOLLIA

Contiene tutto il materiale disponibile per la seconda edizione:  scatola base, Visioni dall’Oblio, Incubi Ricorrenti, Strade di Arkham. Prezzo: 210 euro anziché 250 euro!

BUNDLE* DEAD OF WINTER

Contiene tutto il materiale disponibile:  scatola base, La Lunga Notte, Colonie di Guerra. Prezzo: 135 euro anziché 160 euro!

BUNDLE* STAR WARS REBELLION

Contiene tutto il materiale disponibile: scatola base e L’Ascesa dell’Impero. Prezzo: 110 euro anziché 140 euro.

BUNDLE* DUNGEONS & DRAGONS

Contiene : Manuale del Giocatore, Guida del Dungeon Master, Manuale dei Mostri, Schermo del Dungeon Master e due set di dadiPrezzo: 150 euro anziché 180 euro.

*Bundle e Preordini non sono cumulabili con tessere fedeltà o altri sconti e/o promozioni

DM Magazine
InfoLudiche.org
Inspired Device Fenomena • Il gioco di ruolo dell'insolito
Super Adventures JustPlayWith.it